BeautyEventiFashion

Il colore veste l’inverno – The winter wears the colors

Se le condizioni meteorologiche di Londra non aiutano a rallegrare le fashion victims ci pensa la moda del prossimo inverno tra mix di stampe e colori

Fashion of next winter, full with a mix of prints and bright colors, and not weather conditions helps to enliven the London fashion victims

 

.

In questi giorni tocca a Londra mostrare le creazioni più belle del prossimo autunno inverno ai 2012-2013. Gli appuntamenti sono tanti e la Città non vuole di certo sfigurare di fronte alle proposte che hanno appena sfilato a New York. Dal 17 al 22 febbraio la Capitaleinglese è orgogliosa di evidenziare la presenza di big della moda come Burberry Prorsum, Tom Ford, il brand McQ la linea giovane di Alexander McQueen, creata nel 2006 e oggi disegnata da Sarah Burton.Stella McCartney ritorna a sfilare nella sua città natale con una capsule collection. Tra le novità più attese il debutto di Moschino Cheap& Chic che ha preferito la City alle passerelle milanesi. Dai primi giorni si sono notate collezioni che omaggiano il colore attraverso accostamenti inediti e stampe dai diversi motivi che danno vita in passerella ad una caledoiscopica danza di geometrie, accordi ed effetti luce. L’artigianalità, tipica del movimento Arts and Crafts, viene esaltata dagli accurati disegni dei tessuti meticolosamente accostati tra loro; l’esito è moderno e a tratti stravagante, tipico dello stile londinese.Tra i primi a sfilare è il brand Felder and Felder, il suo è un inno alla natura ed in particolar modo all’universo minerale.

These days it’s up to London to show the most beautiful creations of the autumn/ winter 2012-2013 collections. Appointments are many and the City certainly does not want to look bad in front of the proposals that have just shown in New York. From 17 to 22 February the British Capital is proud to highlight the presence of some big of fashion like Burberry Prorsum, Tom Ford, the brand McQ, the young line of Alexander McQueen, created in 2006 and today designed by Sarah Burton. Stella McCartney returns to show in his hometown with a capsule collection. Among the most awaited the debut of Moschino Cheap and Chic, which preferred the City to Milan catwalks. From the early days were noted collections that pay homage to the color through novel combinations and variegated prints that give life on the catwalk at a dance of geometries, agreements and lighting effects. The craftsmanship, typical of the Arts and Crafts movement, is enhanced by accurate drawings of tissues carefully matched to each other, the result is modern and at times bizarre, a typical London style. Among the first to show is the brand Felder and Felder, his is an ode to nature and especially mineral universe.

.

 .

Gioco di stampe dai colori caldi e dalle forme indefinite, un omaggio ai minerali che sembrano essererappresentati come dipinti d’arte astratta su abiti in versione mini, gonne sopra al ginocchio, tutine effetto seconda pelle e maxi dress.

Game warm-colored prints and indefinite forms, a tribute to the minerals that appear to be represented as abstract art paintings on dresses in a mini version, skirts above the knee, rompers like a second skin and maxi dress.

 

.

.

 

.

Il tutto alternato a colori caldi come il giallo e il rosso o freddi come il blu. Risalto particolare viene posto alla maglia con spalle maxi accentuate da spalline a frangie arruffate. La collezione è femminile e sexy per una siluettes che mette in evidenza il corpo e la vita e  di sera è impreziosita da fili di perline dorate e swarovsky, applicati sui tessuti o lasciati liberi di seguire i movimenti del corpo. A completare gli outfit accessori in coordinato e scarpe particolari con alte zeppe squadrate, realizzate dalla londinese Kat Maconie.  Vere opere d’arte scupture! 

All alternating with warm colors like yellow and red or cold colors like cold blue. Particular emphasis is placed on top with shoulder straps accented by giant fringed ruffled. The collection is feminine and sexy for a silohuettes that highlights the body and the night life and is decorated   with strings of golden beads and Swarovski, applied on fabrics or left free to follow the movements of the body. Coordinated accessories and shoes with high specific angular wedges, made by Kat Maconie, complete the outfit .True works of art scupture!

.

.

Tripudio di colori sgargianti e stampe per la sfilata della coppia anglo-brasiliana Basso e Brooke da sempre amanti della print-philosophy. Il  loro show può essere comparato a una mostra d’arte d’avanguardia: fantasie op, cubo futuriste, motivi grafici mixati a macro disegni in pieds-de-poule e rigati in un mix and match di grande effetto. La parola d’ordine è libertà, abiti per spiriti indipendenti che hanno voglia di osare e che non amano il coordinato. Il pantalone assurge al ruolo di protagonista. La silhouette è essenziale e squadrata, le lunghezze delle gonne sono maxi e sotto al ginocchio. Le modelle sembrano uscite da un’opera di Sonia Delaunay.  A completare le mise i calzini morbidamente indossati su ankle boots dall’alto plateu.

Riot of bright colors and prints for the show of the Anglo-Brazilian pair Basso and Brooke, always lover of print- philosophy. Their show can be compared to an exhibition of avant-garde art: fantasy op, futuristic cube, graphics mixed with macro drawings in pieds-de-poule and stripes in a mix and match with great effect. The key word is freedom, clothes for independent spirits who want to be daring and do not like the co-ordinated. The trousers rises to the role of protagonist. The silhouette is essential and square, the lengths of skirts are maxi and below the knee. The models seem to exit from a ‘work of Sonia Delaunay. Completing the mise with socks gently worn on ankle boots with high plateau.

.

.

Da sempre innamorati del colore e delle stampe il duo Clements Ribeiro per la prossima stagione presenta una donna viaggiatrice. Le fantasie impresse sui diversi capi della collezione interpretano il folklore dell’Est, i disegni rappresentati sono rubati ai motivi dei tappeti orientali; si intravede un’anima rock evidenziata da leggins, gonne lunghe, ampi pantaloni e micro-shorts in pelle. Il tutto è mixato in outfit che sottolinenano il lato casual con maxi cardigan. I lunghi guanti e le cinture definiscono la vita e rendono glamour una collezione che gioca a mixare stili diversi.

Always in love with color and prints the duo Clements Ribeiro for the upcoming season presents a woman traveler. The patterns imprinted on various items in the collection interpret the folklore of the East, the drawings represented are stolen from the grounds of oriental rugs, you can see a soul rock highlighted by leggings, long skirts, loose pants and leather micro-shorts. Everything is mixed into outfits that underline the casual side with maxi cardigans. The long gloves and belts define the glamorous life and make a collection that plays a mix of different styles.

.

.

Alla fashion week londinese tra colori sgargianti e mood spensierati si inserisce perfettamente la collezione firmata Moschino Cheap andChic, ideata da Rossella Jardini. La protagonista delle sue proposte è giovane ed ironica, utilizza i capi basic dell’abbigliamento bon ton come cappotti e abitini per rivisitarli in chiave originale. Ancora una volta le stampe vivacizzano le proposte, bocche ed occhi ripetuti in serie personalizzano i capi; trucchi come portacipria, rossetti e smalti si perdono sui tessuti dei cappotti. Un vero e proprio omaggio alla pop art. La pelliccia declinata in diverse versioni assume colori inediti. Acconciature raccolte in stile anni ‘50 con fiori o fasce tra i capelli accentuano il lato romantico delle proposte. La collezione è un inno all’allegria:  un mix di vivaci tinte caramello come rosa, carta da zucchero, melone e albicocca e che si abbinano a cromie fluo come il verde e il citron. L’ultimo outfit riprende il titolo della collezione ‘make up your life’. Un vero e proprio incoraggiamento per tutti!

At London Fashion Week between bright colors and carefree mood fits perfectly the collection Moschino Cheap & Chic, designed by Rossella Jardini. The protagonist of his proposals is young and ironically, uses the basic items of clothing such as coats and dresses etiquette to revisit in the original key. Once again the prints enliven the proposals, mouths and eyes repeated in series customize garments; make up such as compacts, lipsticks and nail tissue are lost on the coats. A true homage to pop art. The fur declined in different versions assumes new colors. Hair collected in 50’s style flowers in your hair or waistband accentuate the romantic side of the proposals. The collection is an ode to joy: a mix of bright colors like pink caramel, sugar paper, melon and apricot and are combined with fluorescent colors like green and citron. The last outfit recalls the title of the collection ‘make up your life’. A real encouragement to all!

.

 .

Ha lasciato senza fiato la ricercata collezione di Mulberry , tra i più importanti brand inglesi, conosciuto per la sua artigianalità e uno stile countryside. Si rivolge ad una cliente raffinata che non vuole rinunciare al colore. Ritorno alle regole del buon gusto con le lunghezze che coprono il ginocchio. Rendono glamour la collezione i  capispallla e gilet in pelliccia, la cintura sottile e alla vita contribuisce ad unire sovrapposizioni di strati e ad affusolare la silhouette. Le fantasie policrome dai motivi astratti e grafici ricoprono soprabiti trapuntati, maglie e sciarpe. L’effetto non è mai eccessivo perché si stempera in accostamenti con capi tinta unita.

He blew my mind the exquisite collection of Mulberry, the most important British brand, known for its craftsmanship and style countryside. It caters to a sophisticated customer who does not want to give color. Return to the rules of good taste with the lengths that cover the knee. Coats and the fur vest make glamorous the collection, belt and waist thinner helps to merge overlapping layers and tapered silhouette. The multicolored patterns from abstract patterns and charts cover quilted coats, sweaters and scarves. The effect is never too much because it melts in combinations with one colour dresses.

.

.

Londra ha mostrato la parte di sé piu variopinta, i colori si sono incontrati giocando ad inseguirsi tra loro e ad esaltare una femminilità moderna, la moda a tratti dai rimandi  nomadi si è riferita a culture lontane in un mix di contrasti, la presenza di pelli, pelliccie e maglie ha confermato il bisogno di coprirsi da un inverno rigido pur non rinunciando ad un effetto cocoon. Benvenuto prossimo inverno l’importante è indossare il multicolor!

London has shown that part of himself more colorful, the colors came together playing chase with each other and to celebrate a modern femininity, fashion at times by nomadic references has been referred to distant cultures in a mix of contrasts, the presence of skin , fur coats and sweaters has confirmed the need to hedge against a harsh winter without renouncing to a cocoon effect. Welcome to next winter, the most important thing will be wearing the multicolor!

“Pubblicato in esclusiva su L’Indrohttp://www.lindro.it/ e qui ripubblicato per gentile concessione”

#PAINTMYSHOPPING

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.